Come creare copy e creatività efficaci per le tue Facebook Ads

Vuoi ricevere questo contenuto in PDF via email?

Indice dei Contenuti

Perché i copy e le creatività sono così importanti?

Se vuoi promuovere i tuoi prodotti o servizi, Facebook Ads è sicuramente uno dei canali più usati e più redditizi al mondo.

Non ti basterà però creare una campagna tecnicamente perfetta, perché di tutto quello che fai, l’utente finale vedrà solamente due cose: l’annuncio, composto da un’immagine o un video, ed il testo
Le ottimizzazioni tecniche sono una condizione necessaria ma non sufficiente per il buon funzionamento delle tue campagne.
Le persone sono il destinatario della tua comunicazione e, proprio perché non ti trovi ad interagire con uno schermo, non devi dimenticare l’aspetto umano di questa interazione.

Non dimenticarti che gli utenti nel corso del tempo sono stati abituati a vedere talmente tanti annunci che ormai hanno gli anticorpi; quindi, quando si trovano davanti ad un’inserzione nella quale cerchi di vendere direttamente il tuo prodotto, andranno avanti, non si soffermeranno.

Il tuo obiettivo non deve essere semplicemente vendere un prodotto ma devi riuscire a generare un sentimento che faccia sentire l’utente parte di qualcosa di più grande. Il potenziale cliente deve sognare attraverso il racconto che gli fai, devi stimolargli un desiderio, devi rivolgerti a lui per emozionarlo, rompendo gli schemi e puntando sulle emozioni, sulla nostalgia e sul senso di appartenenza.

Se devi vendere un prodotto tuo o un tuo servizio, quindi, la prima cosa da fare è domandarti a chi è rivolto il prodotto o servizio, facendo un’analisi più dettagliata del tuo target.
In poche parole devi avere ben chiaro chi è il destinatario della tua comunicazione, sapere chi sono le tue “buyer personas” e capire come intercettare la loro attenzione.

Se hai difficoltà nell’ideare le tue buyer personas, questo nostro template potrà sicuramente esserti utile.
È uno strumento pratico e intuitivo in cui potrai vedere degli esempi concreti di altre Buyer Personas per poi costruire la tua andando a compilare tutti i campi.

Dopo aver ideato le tue Buyer Personas ed aver capito qual’è il tuo target, sarai in grado di trasmettere il messaggio giusto al target giusto, nel modo giusto.

A: Ma come devo fare in concreto per creare un copy efficace e delle belle creatività per i miei annunci?

Lo vediamo insieme in questo articolo! E ricorda che puoi scaricarlo in PDF per averlo sempre a portata di mano!

L’anatomia degli annunci Facebook Ads

Partiamo dalle basi : un annuncio Facebook è composto da diverse parti:

  • Main text
  • Immagine/video
  • Headline
  • Link description
  • Display link
  • CTA (Call to Action)
Struttura Facebook Ads

1. Main text

È il testo del tuo annuncio.
Anche se la lunghezza prevista da Facebook è maggiore, questo ci consiglia di non fare copy più lunghi di 125 caratteri.
Il motivo è semplice, oltre i 125 caratteri  il messaggio viene troncato e quindi risulta di più difficile fruizione per l’utente.

Lo so che starai pensando: “E che ci scrivo in soli 125 caratteri?”
Ti tranquillizzo, non devi necessariamente fare tutti i copy da 125 caratteri, puoi mixare contenuti più lunghi (non troppo) e più corti, ma sappi che se Facebook consiglia un copy così corto un motivo c’è.

Come puoi ben dedurre è la parte che più di tutto convince un utente a fare clic su un’inserzione e per questo motivo, ora più che mai, essere convincenti è indispensabile.

Un copy ben fatto può far preferire il nostro prodotto o la nostra azienda rispetto a un competitor, ma questa parte la approfondiremo meglio nel prossimo paragrafo.

2. Immagine o video

Le immagini che inserirai nel tuo annuncio sono fondamentali perché sono il primo elemento che un utente nota scrollando il feed e devono avere la capacità di attirare immediatamente l’attenzione del tuo target, favorendo la lettura del titolo e del testo del tuo annuncio.

Le immagini della tua Facebook ADS devono essere:

  • coerenti con il messaggio che trasmetti,
  • pertinenti con il target, con l’offerta e con l’obiettivo della tua azione di comunicazione,
  • coordinate con la tua strategia di marketing e con il visual del tuo brand.

Facebook inoltre ci consiglia di non inserire troppo testo all’interno dell’immagine, ma di mantenere una proporzione di circa il 20%, approfondiremo anche questo argomento poco più avanti.

3. Headline

L’headline può avere al massimo 40 caratteri e normalmente contiene un benefit del tuo prodotto o servizio.
In questi pochi caratteri devi catturare l’attenzione dei tuoi lettori comunicando con chiarezza e precisione un aspetto fondamentale del tuo prodotto o servizio.

Ad esempio se offri uno sconto, non metterlo solo nel copy ma anche nell’headline.

4. Link description:

Questa è la parte “meno importante” di un annuncio, in quanto in alcuni posizionamenti non è compresa. Il suo compito è quello di approfondire con ulteriori dettagli il contenuto del titolo, la promise dell’offerta e qual è il benefit che offri.

Ad esempio se un tuo punto di forza è avere prodotti made in Italy, puoi inserirlo qua.

5. Display link:

È il link del tuo sito web o della pagina prodotto a cui vuoi rimandare tramite l’inserzione.

6. CTA:

Sei arrivato alla fine, devi scegliere la CTA, la “chiamata all’azione” da inserire nel tuo annuncio.
Ne puoi trovare diverse, da selezionare in base al tuo obiettivo: Scopri di più, Acquista ora, Contattami etc.
L’importante è che sia coerente con il tuo messaggio, se vuoi che comprino il tuo prodotto, la CTA sarà probabilmente acquista ora.

I consigli per scrivere un copy che funzioni

La prima cosa da tenere a mente è che la tua comunicazione non potrà essere la stessa in tutte le fasi del percorso in cui si trova il cliente che vuoi conquistare.

Di che sto parlando?
Delle classiche fasi del funnel di vendita!

1. Differenzia la tua comunicazione:

Se vuoi comunicare a persone che non sanno che esiste il tuo brand (pubblico freddo – tofu) è essenziale che comunichi nella maniera più precisa e dettagliata possibile cosa offri in modo da farti conoscere e rientrare nel consideration set dell’utente.

2. Concentrati sul lessico:

Un lessico chiaro, pertinente, studiato e inerente al tuo settore di riferimento è la prima condizione per un copy che funzioni.
Adatta il tuo lessico al pubblico di riferimento, per farlo sentire compreso.

3. Genera curiosità:

Fondamentale è poi generare curiosità in chi legge il tuo annuncio. Puoi cominciare il tuo copy, ad esempio, con una domanda retorica in modo da invitare alla riflessione.

Fonte: Ad library

4. Invita all’azione in modo chiaro:

La richiesta che fai all’utente deve essere quanto più chiara, semplice ed efficace possibile.
Ciò che è fondamentale, quindi, è che l’utente percepisca sin da subito quale sarà il valore aggiunto su cui potrà contare dopo aver compiuto quella determinata azione.
Il benefit legato all’azione deve essere chiaramente e inequivocabilmente percepibile.

5. Fai leva sulla riprova sociale (sopratutto nelle fasi più alte del funnel):

Il sistema di valutazione delle recensioni è uno dei sistemi a cui tutti si affidano online. Amazon e Booking sono per esempio soltanto alcuni dei siti che fanno più leva su questo strumento.
Per questo mostrano commenti, voti e recensioni che aiutano altri clienti o il prospect ad orientarsi nelle scelte di acquisto, perché noi tutti siamo naturalmente più propensi a ritenere più validi i comportamenti o le scelte che vengono effettuati da un numero ampio di persone.
Ecco, anche tu devi fare lo stesso!

Se ad esempio vuoi vendere una maglietta non scrivere
Acquista la migliore maglietta in cotone sul mercato”, non ti crederà nessuno!
Piuttosto scrivi “Acquista questa t – shirt in cotone e unisciti alle oltre 200 persone che l’hanno già scelta!”

Come creare creatività che fermano lo scroll

Arrivando alle creatività, per comunicare in maniera più efficace con gli utenti è necessario far sì che le loro emozioni e i loro sentimenti vengano stimolati e il modo più efficace per farlo è utilizzando elementi visivi e metaforici piuttosto che un uso eccessivo di testo.

Come ti avevo accennato sopra, mettere troppo testo sopra la tua immagine, pensando che possa aiutare il consumatore a capire meglio, ha invece l’effetto contrario.

Questo è un ottimo esempio di come il testo nell’immagine è stato sfruttato in maniera efficace.

Fonte: Ad library

Uno degli elementi che maggiormente definiscono il successo di una creatività e la sua efficacia nel bloccare lo scroll degli utenti attirando è la scelta dei colori, nell’Ad che vedi qua sotto i colori sono usati in modo eccellente.

Fonte: Ad library

Ricorda poi che l’attenzione degli utenti che scrollano il loro feed è molto limitata, creare creatività con troppi elementi potrebbe solo creare confusione nella testa delle persone che interagiscono con essa.

Il tuo prodotto deve essere quindi sempre ben visibile ed in primo piano così che gli utenti possano sempre capire cosa gli stai offrendo.

Infine, ricorda di non lasciare le creatività “anonime” ed inserisci elementi identificativi specifici che possano farle ricondurre al tuo brand (come il nome del brand o il logo), altrimenti l’utente non si ricorderà di te fra le tante Ads che vede.

Conclusioni

Dopo aver letto questo articolo possederai finalmente le basi per poter realizzare copy e creatività efficaci per le tue Facebook Ads, segui questi consigli e vedrai che le tue campagne andranno meglio.

Se hai qualche dubbio o hai bisogno di qualche indicazione in più non esitare a contattarci, compilando il modulo quì sotto.
Il nostro team saprà certamente aiutarti!

Altri Contenuti Interessanti

Creatività User Generated Content
Creatività
Giovanni

Le Creatività UGC (User Generated Content)

Benvenuto in questo nuovo articolo dove andremo a trattare, ancora una volta, il tema delle creatività per le nostre inserzioni su Facebook Ads.

In particolare, andremo ad affrontare una particolare tipologia di creatività: UGC User Generated Content.

Leggi di più »
Ads
Pietro Paolo Di Matteo

Facebook Ads Funnel per e-commerce: step e campagne necessarie

La piattaforma pubblicitaria di Facebook rappresenta una opportunità enorme per e-commerce che intendono raggiungere obiettivi di crescita del fatturato e dei profitti. La definizione di un Facebook Ads Funnel aiuta il brand a sfruttare al meglio queste opportunità e a contrastare le insidie contrapposte.

Leggi di più »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Di Più Su Di Noi

Casi Studio

Leggi le nostre storie di successo.

Dicono di Noi

Testimonianze e Recensioni.

Portfolio

Alcuni dei nostri lavori creativi .

Chi Siamo

Scopri la nostra storia e il nostro Team.

Risorse

Template e Risorse per migliorare il tuo Marketing.

Blog & News

Approfondimenti e Notizie per restare sempre aggiornato.

Richiedi un Preventivo Gratuito

Prenota una sessione strategica e scopri i risultati che possiamo raggiungere insieme.

Qualità Certificata

ISO 9001 International Quality Standard

Viale Carlo III di Borbone 8
81100 Caserta
Italy

VAT ID: IT04564820613

Ground Floor, 71 Lower Baggot Street
Dublin D02 P593
Ireland

Rimaniamo in Contatto

Seguici

Torna su

Grazie per aver compilato il modulo.

Verrai ricontattato entro 48 ore lavorative dal nostro team. 

CONTROLLA LA CARTELLA SPAM O PROMOZIONI SE NON RICEVI LA MAIL.