Creatività Facebook Ads: scopri con i giusti KPIs se stanno performando

In questo articolo scoprirai i KPI che ti permettono di capire davvero se le tue creatività Facebook Ads funzionano oppure no.

Indice dei Contenuti

Tutto quello che devi sapere per capire se le tue creatività Facebook ads stanno performando

Le creatività degli annunci Facebook ads sono un elemento fondamentale che determina se la tua campagna pubblicitaria avrà successo o meno.

La tua campagna può infatti essere impostata nel migliore dei modi a livello tecnico, ma se le creatività sono pessime allora avrai sicuramente qualche problema.

(Se sai già che le tue creatività hanno bisogno di migliorare, ti consiglio di consultare questa nostra guida dove potrai trovare consigli utili su come creare delle creatività vincenti.)

Creatività migliori, oltre a far atterrare più persone sul tuo E-commerce, aiutano anche ad abbassare i costi delle nostre campagne.

Buone creatività abbassano il CPM (il costo che viene pagato per raggiungere 1000 impression), ottengono risultati migliori in termini di acquisti perchè ti permettono di raggiungere persone più in target e permettono di vincere più aste con i competitor.

Ora, penso che tu abbia capito che è fondamentale capire quali sono le creatività che performano meglio nella tua campagna, quindi vediamo in dettaglio come e perché farlo.

Il funzionamento delle Facebook Ads

Prima di parlare delle Creatività Facebook, cerchiamo di capire come funzionano le Facebook Ads.

Le inserzioni Facebook sono degli spazi pubblicitari che si acquistano tramite meccanismo ad asta. Ogni qual volta un contenuto ha l’opportunità di apparire su un dispositivo, si attiva in modo dinamico e automatico un’asta, che avrà come vincitore il contenuto mostrato su quel dispositivo. 

Q: “Ma come fa Facebook a determinare il vincitore?

A: Semplicemente farà vincere l’inserzione che offrirà il valore totale maggiore.

Q: “E come faccio io ad aumentare il valore totale della mia inserzione e vincere le aste?”

A: Come ci dice Facebook stesso, la vincitrice dell’asta sarà l’inserzione con il valore totale maggiore.

Il valore totale dell’inserzione è determinato da tre fattori: 

  • offerta dell’advertiser: budget a disposizione e costo che sei disposto a pagare per ottenere una singola conversione;
  • tasso di azioni stimato: Facebook stima il numero di persone che interagiranno con la tua inserzione in funzione del tuo storico e di elementi che inserirai nell’inserzione come CTA, immagini e testi. 
  • rilevanza e qualità dell’inserzione: è una misura della qualità di un’inserzione determinata da diverse fonti. 

Il contenuto è considerato di valore se è qualificato come ingaggiante per l’utente. Più sei pertinente col tuo target, più questo valore sarà maggiore.

Creatività facebook Ads
( Fonte Facebook )

Quindi il tuo obiettivo è lavorare su rilevanza e qualità dell’inserzione, ovvero sul valore apportato all’utente.

Creatività migliori ti aiutano soprattutto a:

  1. Diminuire i costi delle campagne: abbassando CPC (costo per click) e CPM (costo per mille), a parità di budget, puoi raggiungere molte più persone.
  1. Aumentare il CTR (click through rate): più cresce il tuo CTR più sei stato rilevante per l’utente e più salirà quindi il valore per l’utente e di conseguenza il valore totale. Facebook ti ripagherà abbassando i tuoi costi in maniera indiretta, ovvero, facendoti vincere più aste e quindi facendoti spendere meno per raggiungere i soliti risultati.
  1. Dare segnali migliori all’algoritmo: più dati ha Facebook, migliore sarà la sua capacità di mostrare le tue inserzioni al pubblico target.

Differenza tra metriche e KPI

Ora che hai capito come funziona la piattaforma andiamo a stabilire quali sono i KPI (Key Performance Indicators) da monitorare per valutare le performance delle tue creatività.

È doveroso fare una distinzione tra metriche e KPI prima di addentrarci nell’argomento, perché non tutti sanno la differenza tra i due e noi non vogliamo che tu faccia questo errore.

Si dice che tutti i KPI sono metriche, ma non è vero il contrario.

Infatti, una metrica è tutto ciò che può essere misurato mentre un KPI è un indicatore chiave di performance, un parametro che ti aiuta a capire se le cose vanno per la strada giusta, o se sarà necessario intervenire ed effettuare un cambiamento in vista del raggiungimento del tuo obiettivo.

Dopo che hai capito la differenza tra metriche e KPI devi aver chiaro che nella valutazione delle creatività ci sono 3 aspetti fondamentali di cui tenere conto.

I dati che vai  ad analizzare devono avere determinate caratteristiche, dovranno essere:

  • specifici: per ogni creatività devi avere un obiettivo chiaro che può essere: interazioni, acquisti, lead etc
  • misurabili: i KPI devono essere quantificabili numericamente
  • temporalmente definiti

Bene, fatte queste doverose premesse adesso possiamo iniziare con la parte divertente!

KPI necessari per valutare le tue creatività per E-commerce ads

Le metriche fondamentali da monitorare nelle tue Facebook Ads sono il costo per acquisto e gli acquisti.  Per il costo per acquisto teniamo sempre conto dell’importo speso e di almeno 8000/10000 impression per ogni creatività.

Il Costo per Acquisto e gli acquisti veri e propri, però, non sono le uniche metriche da monitorare. Ce ne sono molte altre che ti spiegherò qui sotto: 

  • Copertura: è il numero di persone che hanno visualizzato un tuo annuncio. Questo dato è molto importante per contestualizzare i dati che analizzi
  • CPM (Cost per mille impression): è il prezzo che l’inserzionista paga per acquisire 1000 visualizzazioni dell’annuncio. Come abbiamo detto, creatività migliori ti aiutano a diminuire i costi delle campagne, ma può essere che la tua creatività abbia un CPM più alto rispetto alla media dell’account. Questo vuol dire che potenzialmente la creatività potrebbe essere migliorata e potrebbe raggiungere persone più in target.
  • CPC (Cost per Click): indica il costo medio per acquisire un clic sull’annuncio. Questo dato ti indica quanto la tua creatività sia efficace nell’attirare l’attenzione e curiosità, tanto da portare gli utenti a visitare il tuo sito.
    Abbassare il costo per click sul link ti consente di raggiungere più persone con lo stesso budget.
  • CTR unico: il Click Through Rate indica quante persone hanno effettuato un clic sul nostro annuncio. È un segnale di quanto la creatività sia riuscita a bloccare lo scroll.
  • CTR per click unici in uscita: ci indica quante persone hanno cliccato sul link che porta fuori da Facebook, in questo caso, al nostro sito. È un segnale del fatto che la nostra creatività non solo ha attirato l’attenzione degli utenti fermando lo scroll ma li ha portati a voler approfondire andando sul nostro sito

    Va da sé che se il CTR unico è alto ma il CTR per click unici in uscita è basso allora la creatività era abbastanza convincente per fermare lo scroll, ma non così tanto da far lasciare Facebook e far visitare il sito web.
  • Last but not least, Conversion Rate: è una custom metric che rapporta gli acquisti ai click sul link. In quanto custom metric devi crearla tu.
Metrica Custom Facebook
Metrica Custom

Conclusioni

Adesso dovresti essere in grado di capire quali sono i KPI da monitorare per capire quali creatività performano meglio.

Ottimizza quindi il più possibile le Facebook Ads e vedrai che le tue campagne andranno fortissimo!

Se hai qualche dubbio o hai bisogno di qualche indicazione in più non esitare a contattarci compilando il modulo in questa pagina

Insieme possiamo effettuare una sessione strategica e scoprire i risultati che possiamo aiutarti a raggiungere.

Vuoi ricevere questo contenuto in PDF via email?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Contenuti Interessanti

Email Marketing
Antonio Tresca

A cosa serve HubSpot? Scopri Costi, Funzionalità e Utilizzo

Scopri a cosa serve HubSpot e come può rivoluzionare la tua strategia di marketing digitale. Esplora le funzionalità di CRM, automazione, analisi e reportistica, e molto altro. Leggi la nostra guida completa per capire i benefici di HubSpot e come può aiutare la tua azienda a crescere. Scopri tutti i dettagli.

Leggi di più »
Torna in alto
Non perdere quest’occasione!

Impara a configurare GA4

Aumenta le conversioni del tuo business online studiando il comportamento dei tuoi utenti grazie allo strumento di analisi dati più famoso del mondo.

Black Friday | Exit intent popup form | IT
Non perdere quest’occasione!

Impara a configurare GA4

Aumenta le conversioni del tuo business online studiando il comportamento dei tuoi utenti grazie allo strumento di analisi dati più famoso del mondo.

Black Friday | Exit intent popup form | IT

Grazie per aver compilato il modulo.

Verrai ricontattato entro 48 ore lavorative dal nostro team. 

CONTROLLA LA CARTELLA SPAM O PROMOZIONI SE NON RICEVI LA MAIL.